31 agosto 2010

Per un giorno

Un cielo così a Milano lo puoi vedere raramente, per questo ti prometti che niente può toglierti il sorriso per un giorno. Per cui sorrido, domani avrò il tempo di scazzarmi.

30 agosto 2010

Anonimo - Citazione

A birthday is just the first day of another 365-day journey around the sun. Enjoy the trip.


Happy birthday Tò.

To Achieve victory we must mass our forces at the hub of all power and movement. The Enemy's Center Of Gravity

Dopo essermi drogata della voce della Golino e di Bianconi, sono tornata sulla terra ed ho pensato Si esce, voglio qualcosa che mi riattivi. Ho fatto con calma, una doccia tranquilla, incrematura praticamente totale della pelle: il tatuaggio è sempre lì a testimoniare che è inutile imporsi con me. Dopo la scelta dei vestiti, non fa più così caldo ma una mini di jeans e una polo vanno bene, con un paio di All Star ai piedi. Metto lo smalto rosso sangria alle unghie appena limate, mi trucco e nel frattempo chiamo Vì. Anche a lui va un film e un po' di birra. Decidiamo di andare a vedere Giustizia privata. Alla fine del film Vì mi chiede Era abbastanza forte?. Sì, ero scossa quanto bastava, un paio di birre tranquillamente seduta in Colonne erano il giusto premio per terminare la serata. E quella notte non mi sarei morsa nuovamente la lingua.



A casa ci sono arrivata stanca e infreddolita, ma mentalmente rinata. Stamattina la mia lingua era senza le bolle dei morsi, io mi mordo la lingua quando sono stanca dentro, nella testa, quando non dormo o dormo male. Non c'è un motivo esatto per cui mi comporto così, ma lo faccio da sempre. Non sono una grande intenditrice di film ma Giustizia privata lo consiglio, anche se inizialmente io volevo vedere North face: i film basati su storie vere sono quelli che mi colpiscono realmente nel profondo. Sarà il prossimo che vedrò...

29 agosto 2010

Oggi è così

Oggi è così, la ho presa strana sognando cose che non ricordo se non le sensazioni. Oggi è da camminare senza meta, da obbligarsi a vivere. Oggi è di musica nelle cuffie, oggi è di pensieri zittiti. Oggi è la voce della Golino mentre canta Piangi Roma e brividi giù per la schiena. Oggi è voglia di regali ma pochi soldi per farli. Oggi è un incontro di boxe tra i neuroni e io spettatrice silente. Oggi non voglio avere a che fare con me stessa ma ci devo inevitabilmente vivere insieme.



Vorrei rispondere ai commenti, veramente, ma mi sento idiota a farlo sia nel mio blog che nei vostri. Sorry ma sono fatta così.

28 agosto 2010

Adesso mi incazzo

Volevo scrivere altro, le parole già in testa ma poi si è rigirato il mio stomaco e la bile mi è salita al cervello. Non uso quasi mai parolacce nei post, quando escono naturali vuol dire che sono veramente incazzata come una biscia.

Il motivo potete leggerlo da voi

Proposta choc, 'incenerire i randagi'
Iniziativa consigliere Pdl Sardegna. No sottosegretario Martini

(ANSA) - CAGLIARI, 28 AGO - Per risolvere l'emergenza randagismo a Olbia il consigliere regionale del Pdl Gianfranco Bardanzellu ha proposto di incenerire i cani.
'Davanti ad un'emergenza bisogna avere il coraggio di misure anche impopolari. Per affrontare il randagismo, in attesa di migliorare le strutture di accoglienza sarebbe opportuno incenerire i cani abbandonati'. Replica il sottosegretario Francesca Martini: 'sono profondamente indignata, il problema non si puo' risolvere attraverso incivili mattanze'.

Il problema dei randagi c'è anche a casa mia, in Calabria. La notte ho sempre dormito con mandrie di cani che abbaiavano nell'orto dietro casa. Mi hanno portato via anche dei gatti che adoravo ed ero veramente incazza, credetemi. Ma per risolvere un problema causato dalla noncuranza, imbecillità, stronzaggine, acefalia, menefreghismo, inumanità dell'uomo, non si può neanche lontanamente pensare di attuare una ulteriore assurda crudeltà su di loro la cui unica colpa è sopravvivere. L'uniche cose che in questo caso andrebbero incenerite sono i coglioni (sempre se li ha) della testa di cazzo di turno.

Il resto per oggi può pure andare a farsi fottere. Forse esagero, forse è star chiusa in stanza, forse oggi sono storta a priori. Ma tanto oggi tra poco finisce.

Odio sprecato

Odio non trovare i testi delle canzoni non-italiane che ascolto, ma ancora di più odio essere ancora incapace di capire il testo di una canzone ascoltandola.

Quanto odio sprecato...

27 agosto 2010

Jean Baudrillard - Citazione

One of life's primal situations; the game of hide and seek. Oh, the delicious thrill of hiding while the others come looking for you, the delicious terror of being discovered, but what panic when, after a long search, the others abandon you! You mustn't hide too well. You mustn't be too good at the game. The player must never be bigger than the game itself.

Labbra

Presente la foto della rosa rossa qui accanto, quella intitolata Red? E' la stessa foto che ho come sfondo del mio Lollo. La ho scattata quasi un anno fa, a dicembre. Era l'unica rosa che avevo in giardino, schiusa al punto giusto, piena di petali. Ci ho messo mezzora e una cinquatina di scatti prima di arrivare a quello che ho inserito nel mio blog. Non mi stanco mai di guardarla e ora ho capito perché. Ai miei occhi sembra una bocca con delle labbra carnose leggermente schiuse, le labbra che amo mordere. Io quando bacio mordo, sempre e comunque, e c'è chi ha portato i segni della mia voracità, volente o nolente.

A tutto e a niente

Ascolto Pensiero stupendo e sorrido. E' il sorriso di troppe parole "giuste" in poco tempo, di discorsi lunghi e mai affrontati, di sguardi nascosti da occhiali da sole e km, di quel pizzico di self-consciousness. Certi sorrisi possono portare a tutto e a niente.

26 agosto 2010

Se

Se il mio terrore nasce dal fatto che non sono capace di accettarmi realmente?

24 agosto 2010

Sydney J. Harris - Citazione

Many a secret that cannot be pried out by curiosity can be drawn out by indifference

22 agosto 2010

Donna di cucina

Mentre preparavo i Mondeghili (o qualcosa che si ci avvicina) ho pensato a quanto sarebbe stata contenta mia nonna nel vedermi così, con le mani in pasta, seguire una ricetta ma non troppo, andando ad occhio. Lei era una donna di cucina per eccellenza, capace di sfamare un esercito senza batter ciglio; io vorrei aver imparato un po' di più.

Ora che ci penso scende qualche lacrima ma credo sia l'effetto dei ricordi quando risalgono all'improvviso e si fermano in gola.

Chiamasi pippe mentali...

...quella miriade di problemi e domande "inutili" con cui le persone cincischiano quando devono affrontare qualcosa o qualcuno capace di rompere la propria stabilità emotiva.

20 agosto 2010

Morbid

La curiosità è una amica morbosa che a stento riesco a controllare.

18 agosto 2010

Milan l'è semper Milan

Tornata alla base, che mi vien quasi da chiamare casa. Domani si torna in laboratorio ma a ritmi lenti, ho ancora voglia polleggio, di pensieri leggeri e di qualche sogno estivo.

16 agosto 2010

Pensieri a mollo

16 Agosto 2010 ore 4:10
La realtà è che sono il membro invisibile di tutto, ossia non faccio più parte di niente perché esserci o meno è indifferente. Alla luce del fuoco metà cervello mi dice "ma lo sai che finisce così, scema te che ogni volta ci ricaschi" e l'altra "hai il carattere che hai, che ti aspetti?". Mi butto a mare, forse l'acqua salata mi aggiusta la testa.



16 Agosto 2010 ore 6:30
Uscita dall'acqua tremavo come non mai, avevo voglia di piangere. In quel momento sentir qualcosa, anche se di brutto, era meglio che avere l'anima congelata. Il bagno mi ha svegliato dal torpore mentale in cui ero caduta.
Ora mi godo questo sole che sorge, seduta dove nessuno passa. Sorrido. Mi sento in pace mentre guardo l'alba. E' fantastica, lascia senza il fiato.

15 agosto 2010

Foto

Ho fatto poche foto questa estate. Ho voglia di farle ma è mi manca sempre quel qualcosa in più che mi faccia premere il pulsante dell'otturatore.

11 agosto 2010

...

Certi desideri sono fatti per non avverarsi.

10 agosto 2010

San Lorenzo

San Lorenzo è uno dei giorni speciali qui nel villaggio. La notte di San Lorenzo si fa il primo grande falò dell'estate, anticamera di quello che è il falò per eccellenza: Ferragosto. Tra poco mi trovo con un po' amici per preparare i cocktail. In realtà io guardo, non sono un'amante dei cocktail per cui evito di metterci mani. La notte del falò scorrono fiumi di alcol, musica e cazzate. Si fa il bagno alle 3 di notte e se non fa troppo freddo lasci che l'acqua del mare ti culli. Perdi cognizione del tempo e quando i fumi etilici sono passati è già l'alba.

Ognuno ha un ruolo nei falò, io fino a un paio di estati fa ero il maschiaiolo usa-e-getta: difficilmente finivo la nottata da sola e difficilmente durava oltre quel momento. I miei amici mi vedevano magicamente scomparire per poi riapparire ore dopo. Avevo la mentalità maschile: alcuni mi piacevano fisicamente, altri mi facevano ridere, altri ero solo sfizi da togliere.
Questo falò credo che sarò semplicemente la strana Ste. Ho un paio di desideri da realizzare, ma conoscendomi avrò troppa paura di prendermi una scottatura.

5 agosto 2010

Posso aggiungere anche completamente senza speranza?

Serata cupa. Anzi ancora di più, scazzata al massimo dopo aver visto sfumare ogni programma della serata e nottata che passerò da sola al mare e aver rinunciato a stare a Crotone dalla mia migliore amica per il prima citato programma.

Però poi squilla il cellulare. Un sms. E' Jo. Credo che un faro facesse un baffo ai miei occhi. Non lo sentivo da quella serata e ha un tremendo effetto benefico su qualsiasi mio scazzo.
Ok ok niente sogni, conosco bene la situazione al limite del non definibile, ma che ci posso fare, sono senza speranza.

4 agosto 2010

Inguaribile

Da 10 giorni sono in vacanza e ancora non ho un abbronzatura decente...umph! Ok, affermazione odiosa, almeno dal punto di vista di chi ancora è in città; ma, ponderando che tra 14 giorni sarò già in laboratorio, devo darmi una mossa. Comunque in questi giorni sono riuscita a guardare tutte le puntate di Lie to Me a mia disposizione (ossia tutte quelle in italiano) e devo ammettere che se la batte con Criminal Minds come mia serie Tv preferita. Ovviamente utilizzavo le ore in cui non potevo stare in spiaggia.

Riconnettersi dopo giorni di assenza ha riempito la mia casella di posta, facebook di notifiche (anche se mi aspettavo di peggio) e sono terribilmente indietro nei blog che seguo. Ma fa niente, recupererò dopo, con calma.
Oggi ponderavo che, malgrado l'ironia, l'essere lunatica, l'essere glaciale, l'indifferenza,... insomma malgrado il caratteraccio che mi ritrovo e le maschere che indosso, sono un'inguaribile romantica.