21 maggio 2008

Questo è il mio carattere.

Smetto di aspettare, forse ho poca costanza, forse no ma questo è il mio carattere. A dicembre sul mio vecchio space ho scritto che non so stare dietro le persone a tempo indefinito, dopo un po' passo oltre. Questo tempo è variabile, dipende dal periodo che sto passando, dipende dalla mia razionalità e quanto riesce a prevalere sugli altri mie aspetti. Mi dispiace per quello che mi diceva e, in parte, tenta ancora di dirmi una parte di me, mi dispiace perché si era accesa una spia istintiva che spesso è silente, per il senso di auto-illusione, preventivato ma non per questo piacevole. Il mio mondo gira ancora a 360°, l'interesse che ho per te non basta a fermarlo e le attenzioni poste da altre 2 persone mi spingono ancora di più a andare avanti. Non è una tua colpa, non ti ho chiesto niente di esplicito; non riesco a interpretarla neanche come una mia mancanza perché io sono questa, lo ero prima, lo sono tuttora e nell'esser me stessa non esiste il sbagliato e il giusto. Come scrisse una volta Mattia: Si sempre te stesso, nessuno potrà dirti di farlo nel modo sbagliato.

1 commento:

  1. dobbiamo essere liberi anche di sbagliare...ciao e buona serata

    RispondiElimina